Sicilianizzando le nuove generazioni: il mio Ferragosto 2012

Mercoledì 15 agosto, alle ore 20,30 presso il Parco Comunale di Viagrande (CT)  si è tenuta la conferenza-spettacolo “SICILIANIZZANDO LE NUOVE GENERAZIONI”, a cura dell’Aedo dell’Etna, Alfio Patti e promossa dall’assessorato allo spettacolo del Comune di Viagrande.
Lo spettacolo ha riscosso grande successo e ciò a testimonianza che la cultura siciliana, non stereotipata né esclusivamente folklorica, interessa sempre di più i siciliani di qualsiasi età.

Il pubblico al Parco comunale “A. Aniante” di Viagrande

E’ cresciuta, tra la gente, la voglia di sapere e conoscere meglio la letteratura, la musica, le tradizioni siciliane di qualità, cioè quelle che meglio ci rappresentano. Spaziare, quindi, dal colto al semicolto al popolare lungo i secoli con momenti cabarettati e cantati; confrantare ieri e oggi negli usi e nei comportamenti, ha reso la conferenza -spettacolo gradevole e interessante; motivo per continuare a battere su questi temi indirizzandoli soprattutto alle nuove generazioni.

“Scopo dello spettacolo – ha spiegato l’assessore Rosario Cristaldi – è stato quello di informare le nuove generazioni sulle tradizioni, sulla poesia e sulla canzone siciliane per meglio far conoscere la ricchezza culturale della nostra Isola soprattutto oggi che la globalizzazione e l’omologazione attenta alla nostra identità culturale”

L’assessore Cristaldi e il sindaco di Viagrande, Vera Cavallaro insieme ad Alfio Patti a conclusione dello spettacolo

Informazioni su alfio patti

Poeta, aedo e cantore di Sicilia. Studioso della lingua e della cultura siciliana
Questa voce è stata pubblicata in poesia, spettacoli e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...