“Ascuta ca cuntu e senti cchi dicu”

CT2402-CR08-36

“Ascuta ca cantu e senti chi dicu” è il titolo del nuovo spettacolo di alfio pattinarrante in chiave ironica la terra di Sicilia e che, oggi alle ore 19, sarà presentato al teatro “Leonardo Sciascia” di Aci Bonaccorsi

  • Domenica 24 Febbraio 2013

“Ascuta ca cantu e senti chi dicu” è il titolo del nuovo spettacolo di Alfio Patti narrante in chiave ironica la terra di Sicilia e che, oggi alle ore 19, sarà presentato al teatro “Leonardo Sciascia” di Aci Bonaccorsi. «Con questo lavoro – anticipa patti – affronto quei temi di cui si discute in questi giorni: dalle carceri all’omosessualità; per l’occasione ho scritto una canzone in dialetto siciliano per un transessuale, Jessica, che ha lavorato con Alda D’Eusanio su Raidue. Il mio è uno spettacolo incentrato sulla dilagante precarietà che tutto travolge proposto nel giorno delle elezioni, giorno in cui (probabilmente) la gente sente di più questi problemi». “Cuntare e cantare”, due discipline artistiche distinte che insieme riescono a creare una sorta di magia capace di rendere il “reale” immaginario. «Ci hanno svenduto il passato, ipotecato il futuro e ci stanno facendo vivere un presente pieno di fatica e odio – sottolinea patti – Dunque, “cchi vuliti ca vi cuntu / vistu ca vittimi e carnefici ficiru paci / e s’â pigghiaru ch’i pueti? Sono convinto che il malessere dell’uomo sia esistenziale, oltre a quello della sopravvivenza che sta per travolgerlo. La giustizia è l’argomento di cui si parla spesso, oggi come ieri. In Sicilia questa parola assume un significato esclusivo, essendo sempre stata considerata un’utopia. Con questo lavoro, oltre a puntare il dito contro quel sentimento di rassegnazione, “munnu ha statu e munnu è”, che non ci ha mai permesso di cambiare le cose, mi domando e domando allo spettatore: possono la parola, la poesia e il canto incidere sulle coscienze delle persone? ».

Grazia Calanna

CT2202-CR07-35

Informazioni su alfio patti

Poeta, aedo e cantore di Sicilia. Studioso della lingua e della cultura siciliana
Questa voce è stata pubblicata in eventi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...