Massimo Marsala

Menzamai, testo di Alfio Patti e musica di Massimo Marsala che per l’occasione la esegue al piano di casa sua.

Cari amici, 
dopo le vostre segnalazioni mi corre l’obbligo inserire il testo della canzone, poesia tratta dalla raccolta “Cca sugnu” pubblicata da Prova d’Autore nel 2012 e musicata da Massimo con spontanea simpatia nata a distanza dal momento che personalmente non ci conosciamo ancora.

Menzamài
(Non sia mai)

Circài na carizza
di dda manu càuda
ma tu mi ntuppasti a vucca
e mi dicisti shiii…
Dda manu chiara
a vasài e a ciaurài.
Sfurzànnimi ti dissi:
menzamài…

E tu… shiii…
Nudda parola avia â vulàri.
A vucca chiusa…
mputenti mi sinteva
e tu… shiii…
e mi mannàvi sciusciàti di silenziu.

Menzamài…

E ccu l’occhi rizzi
furzasti a manu
stritta
e l’aneddu spirluciàva.
L’aricchi accuminciaru a friscàri
non ci foru cchiù paroli.

Musica sibillina
si fici u silenziu.
Sicura,
livasti dda manu prufumata
e ti  nni scappasti
purtànnuti
a me spada
ca nt’o frattempu
t’aveva puntatu u cori.

Alfio Patti

Informazioni su alfio patti

Poeta, aedo e cantore di Sicilia. Studioso della lingua e della cultura siciliana
Questa voce è stata pubblicata in libri. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Massimo Marsala

  1. Alfonsina Campisano ha detto:

    Caro Alfio, ho ascoltato la tua canzone “Menzamai”,musicata da Massimo Marsala. Mi é piaciuta tanto. Però, non si capiscono bene le parole. Forse sarebbe meglio scriverle in sovrimpressione. Che ne dici? Un abbraccio, anche per i tuoi. Alfonsina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...