Ascuta ca cuntu e senti cchi dicu – Alfio Patti a San Gregorio

alfio-platamone1.jpg“Ascuta ca cuntu e senti cchi dicu”
La Sicilia in chiave ironica raccontata da Alfio Patti (nella foto di Enzo Paparo)
Il nuovo spettacolo di Alfio Patti presso:
Auditorium di San Gregorio di Catania (ex cinema Sciuto) Via Carlo Alberto – 6 – Giovedì 5 settembre 2013 – Ore 20,30 – INGRESSO LIBERO

La manifestazione è inserita nell’ambito dell’Estate Sangregorese promossa dall’assessorato allo Spettacolo del Comune di San Gregorio.

“Munnu ha statu e munnu è” Nevveru?
Vuatri u sapiti e pirchissu ni futtiti.

Ci vulussi na bbona orazioni:
“Tagghiu purpu e tagghiu vinata
tagghiu ’sta vina nsanguinata”.

(…)

Vittimi e carnefici
ficiru società
e i pueti
arristaru fora.

Cuntare e cantare sono due discipline artistiche distinte e separate ma se messe insieme riescono a creare una sorta di magia capace di rendere il “reale” immaginario e indurci a immaginare una possibile realtà. Quale realtà stiamo vivendo oggi?Alfio particolare chitarra-Ad Alta voce

“Ci hanno svenduto il passato, ipotecato il futuro e ci stanno facendo vivere un presente pieno di fatica e odio”.
Dunque, “chi vuliti ca vi cuntu, vistu ca vittimi e carnefici ficiru paci e s’â pigghiaru ch’i pueti?” Basta venire e lo saprete.

Informazioni su alfio patti

Poeta, aedo e cantore di Sicilia. Studioso della lingua e della cultura siciliana
Questa voce è stata pubblicata in eventi, spettacoli e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Ascuta ca cuntu e senti cchi dicu – Alfio Patti a San Gregorio

  1. anna.stazzone@libero.it ha detto:

    Ciao Alfio. Peccato che sto lontano!!!! Un abbraccio a tutti.Con affetto .Anna

  2. Antonino ha detto:

    Se avrò un briciolo di forza, sarò presente. Un carissimo abbraccio. Antonino

  3. Antonio Di Mauro ha detto:

    “Un Artista completo, colto e intelligente, arguto e profondo. Attento narratore del passato e del presente di una Sicilia amata e sofferta. I mille volti dei Siciliani sono rappresentati in chiave musicale, risultando gradevole a chi ascolta, suscitando gioia e malinconia.”

  4. francesco torre ha detto:

    Alfio, ogni tuo messaggio che intercetto sulla rete è un ritorno al passato (non proprio così lontano). Seguo sempre con interesse le iniziative culturali anche se per un verso o per l’altro mi trovo fuori sede.
    spero comunque di potere leggere i commenti e … avanti tutta!
    ciao

    Francesco

  5. Nunziio ha detto:

    Grazie per l’invito. Noi ci saremo. Lo spettacolo Nunzio a pranzo lo divulgherà inserendolo negli eventi che ci riguardano da vicino. Un caro saluto a Rita. Luisa Spitalieri

  6. alfio patti ha detto:

    Grazie cari amici per le testimonianze di stima e affetto, tra l’altro ricambiate.
    Sicilianamente Vostro, Vi aspetto
    Alfio

  7. Pingback: “Ascuta ca cuntu…” spettacolo rinviato al 5 settembre 2013 | alfio patti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...