Mediterranean Studies Symposium. Mare nostrum: Simposio sul multiculturalismo del Mediterraneo a Catania

Da sx: Melani Landerfelt, Giovanna Summerfield, Alfio  Patti, Joyce DeVries.

Da sx: Melani Landerfelt, Giovanna Summerfield, Alfio Patti, Joyce DeVries.

Venerdì 30 maggio a Catania, nei locali del Dipartimento di Scienze Politiche in Via Vittorio Emanuele, si è tenuto un interessante Simposio di studi mediterranei organizzato dall’Università di Catania, con quella di Auburn (Usa) e Paris 10, Nanterre. L’evento ha riunito ricercatori, studiosi e studenti di varie discipline inerenti agli studi mediterranei. Si è discusso di arte, storia, filosofia, archeologia, sociologia, relazioni internazionali, scienze politiche, business, economia, lingue e letteratura.
Tra i promotori dell’iniziativa la prof. Giovanna Summerfield, docente all’Università di Auburn ma catanese di origine. Gli invitati, provenienti dalla Sicilia, dagli Stati Unititi e dalla Francia, sono stati ospitati nelle strutture dell’ Università di Catania e il suo centro Euro-Mediterraneo. A conclusione del seminario, che si è svolto dalle ore dalle 9 alle 18 si è esibito Alfio Patti, l’aedo dell’Etna, in una delle sue performance che ha visto la Sicilia al centro del Mediterraneo con la sua cultura multietnica stratificatasi nei millenni.

Informazioni su alfio patti

Poeta, aedo e cantore di Sicilia. Studioso della lingua e della cultura siciliana
Questa voce è stata pubblicata in libri. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...